top of page

SHAT TILA   EKADASHI

युधिष्ठिर ने श्रीकृष्ण से पूछा: भगवन् ! Hai bisogno di sapere cosa fare? उसके लिए कैसी विधि है तथा उसका फल क्या है ? कृपा करके ये सब बातें हमें बताइये ।
 
श्रीभगवान बोले: नृपश्रेष्ठ ! माघ (गुजरात महाराष्टर के अनुसार पौष) मास के कृष्णपक्ष की एकादशी 'षटतिला' के नाम से विख्यात है, जो सब पापों का नाश करनेव है है मुनिश्रेष्ठ पुलस all'avore
 
दाल्भ्य ने पूछा: ब्रह्मन्! मृत्युलोक में आये हुए प्राणी प्राय: पापकर्म करते रहते हैं उन्हें नरक में न जाना पड़े इसके लिए कौन सा उपाय हय उन्हें बताने की कृपा करें ।
 
पुलस्त्यजी बोले: महाभाग ! माघ म Schose देवाधिदेव भगव Schose उसमें तिल और कपास मिलाकर एक सौ आठ पिंडिकाएँ बनइय फिर माघ में जब आर nellolori भली भाँति स्नान करके पवित all'avore कोई भूल हो जाने पर श्रीकृष्ण का नामोच्चारण करें रात को जागरण और होम करें । चन्दन, अरगजा, कपूर, नैवेघ स सामग्री से शंख, चक्र और गदा धारण करनेवाले देवदेवेश्वर श्रीहरि की पूजा करें। तत्पश्चात् भगवान का स्मरण करके बारंबार श्रीकृष्ण नाम का उच्चारण करते हुए कुम Quali अन्य सब सामग्रियों के अभाव में सुप सुपारियों के द all'avore Per saperne di più su:
 
कृष्ण कृष्ण कृपालुस्त्वमगतीनां गतिर्भव ।
संसारार्णवमग्नानां प्रसीद पुरुषोत्तम ॥
नमस्ते पुण्डरीकाक्ष नमस्ते विश्वभावन ।
सुब्रह्मण्य नमस्तेSस्तु महापुरुष पूर्वज ॥
गृहाणार्ध्यं मया दत्तं लक्ष्म्या सह जगत्पते ।
 
'सच्चिदानन्दस्वरुप श्रीकृष्ण! आप बड़े दयालु हैं । हम आश्रयहीन जीवों के आप आश्रयदाता होइये । हम संसार समुद्र में डूब रहे हैं, आप हम पर प्रसने्ोऋ कमलनयन ! विश्वभावन ! सुब्रह्मण्य महापुरुष ! सबके पूर्वज ! आपको नमस्कार है ! जगत्पते ! मेरा दिया हुआ अर्ध्य आप लक्ष्मीजी के साथ स्वीककका
तत्पश्चात् ब्राह्मण की पूजा करें । उसे जल का घड़ा, छाता, जूता और वस्त्र दान करें । दान करते समय ऐसा कहें: 'इस दान के द्वारा भगवान श्रीकृष्ण मुझ पर प्रसन्न हों।' अपनी शक्ति के अनुसार श all'avore द्विजश्रेष्ठ ! विद्वान पुरुष को चाहिए कि वह तिल भरा हुआ पात्र भी दान करे। उन तिलों के बोने पर उनसे जितनी शाखाएँ पैदा हो सकती हैं, उतने हजार वर्षों तक वह स all'avore तिल से tiva
 
इस प्रकार हे नृपश्रेष्ठ ! छ: कामों में तिल का उपयोग करने के कारण यह एकादशी 'षटतिला' कहलाती है, जो प पापों का नाश करनेवाली है




Sat-Tila Ekadashi (Trisprisha Ekadashi) Shri Dalbhya Rishi disse a Palastya Muni: "Quando l'anima spirituale entra in contatto con l'energia materiale, inizia immediatamente a compiere attività peccaminose, come rubare, uccidere e fare sesso illecito. Può anche compiere molte altre azioni terribili, come l'uccisione di un bramino. Oh personalità purissima, per favore dimmi come queste anime sfortunate possono sfuggire alla punizione di essere mandate nelle regioni infernali della creazione. Gentilmente informami come, dando anche un po' in carità, uno può essere facilmente liberato dalle reazioni dei suoi peccati."
   Pulastya Muni rispose: "Oh fortunato, mi hai fatto una domanda importante e confidenziale, che nemmeno Brahma, Vishnu, Shiva o Indra ha mai fatto. Per favore, ascolta molto attentamente la mia risposta. 
    Con l'arrivo del mese di Magh (gennaio - febbraio), bisogna fare il bagno, controllare attentamente i propri sensi rinunciando a lussuria, rabbia, orgoglio, gelosia, critica e avidità, e medita su Dio, la Persona Suprema, Sri Krishna. Si dovrebbe quindi raccogliere dello sterco di vacca prima che tocchi terra e dopo averlo mescolato con semi di sesamo e cotone, formare 108 palline. Questo dovrebbe essere fatto il giorno in cui arriva la costellazione di Purva-ashadha nakshatra. Poi si dovrebbero seguire le regole ei regolamenti di Shri Ekadashi, che ora vi spiegherò.
    Dopo il bagno, la persona che intende osservare Ekadashi dovrebbe adorare il Signore Supremo. Mentre prega il Signore Shri Krishna cantando il Suo santo nome, dovrebbe promettere di osservare il digiuno di Ekadashi. Dovrebbe rimanere sveglio durante la notte ed eseguire un homa (sacrificio del fuoco). Quindi il devoto dovrebbe celebrare una cerimonia dell'Arati per il piacere del Signore - che tiene nelle Sue mani una conchiglia, un disco, una mazza e così via - offrendoGli pasta di legno di sandalo ai suoi piedi, incenso, canfora, una lucente lampada di ghee e deliziose preparazioni alimentari. Successivamente il devoto dovrebbe offrire le 108 palle di sterco di vacca, semi di sesamo e cotone idrofilo nel fuoco sacro mentre canta i santi nomi del Signore come Purusha sukta e altri nomi. Per tutto il giorno e la notte dovrebbe anche osservare lo standard Ekadashi vrata (digiuno, che in questo caso è un digiuno da tutti i tipi di cereali e fagioli). In questa occasione si dovrebbe offrire al Signore: zucca, cocco e guava. Se questi articoli non sono disponibili, la noce di betel può essere sostituita. 
    Il devoto dovrebbe pregare il Signore Shri Janardana, il benefattore di tutti gli esseri viventi, in questo modo: "Oh Signore Shri Krishna, Tu sei la Personalità più misericordiosa di Divinità e donatrice di liberazione a tutte le anime cadute. Oh Signore, siamo caduti nell'oceano dell'esistenza materiale. Ti preghiamo di essere gentile con noi. Oh divinità dagli occhi di loto, ti preghiamo di accettare i nostri più umili, affettuosi e rispettosi omaggi. Oh protettore di mondo intero, Ti offriamo i nostri umili rispetti ancora e ancora. Oh Spirito Supremo, Oh Supremo, Oh fonte di tutti i nostri antenati, possa Tu e la Tua eterna consorte, Shrimati Laxmi-devi, per favore accettare queste umili offerte."
    Il devoto dovrebbe quindi cercare di compiacere un bramino qualificato con un caloroso benvenuto, una pentola piena d'acqua (purna kumbha), un ombrello, un paio di scarpe, e vestiti (stoffa - dhoti e anga vastra), chiedendogli allo stesso tempo di concedere le sue benedizioni, grazie alle quali si può sviluppare un amore puro per il Signore Shri Krishna. Secondo le proprie capacità, si può anche donare una mucca nera a un tale bramino, in particolare a uno che è molto esperto in tutte le ingiunzioni delle scritture vediche. Si dovrebbe anche offrirgli una pentola piena di semi di sesamo. 
   Oh esaltato Dalbhya Muni, i semi di sesamo nero sono particolarmente adatti per l'adorazione formale e i sacrifici del fuoco, mentre quelli bianchi o marroni sono pensati per essere mangiati da un bramino qualificato. Colui che può provvedere a dare entrambi i tipi di semi di sesamo (bianco e nero o marrone) specialmente in questo giorno di Sat-tila Ekadashi sarà promosso almeno sui pianeti celesti dopo aver lasciato questo corpo attuale, per tante migliaia di anni quanti sono i di semi che sarebbero stati prodotti se i semi da lui donati fossero stati seminati nel terreno e fossero cresciuti in piante mature e portatrici di semi.
   In questo Ekadashi una persona fedele dovrebbe: 
1) fare il bagno nell'acqua mista a semi di sesamo, 
2) strofinare la pasta di semi di sesamo sul suo corpo, 
3) offrire semi di sesamo nel fuoco in sacrificio, 
4) mangiare semi di sesamo, 
5) regalare semi di sesamo in beneficenza, 
6) accettare doni caritatevoli di semi di sesamo.
    Questi sono i sei (sat) modi in cui i semi di sesamo (tila) vengono utilizzati per la purificazione spirituale in questo Ekadashi. Perciò si chiama Sat-tila Ekadashi. 
    Il grande Devarishi Narad Muni una volta chiese a Dio, la Persona Suprema, Shri Krishna: "Oh Signore dalle braccia potenti, Oh! Tu che sei così affettuoso con i Tuoi amorevoli devoti , per favore accetta i miei più umili omaggi. Oh Yadava, gentilmente dimmi il risultato che si ottiene osservando Sat-tila Ekadashi." 
    Lord Shri Krishna rispose: "Oh migliore dei bramini nati due volte, ti narrerò un resoconto di un incidente a cui ho assistito personalmente. Molto tempo fa sulla terra lì viveva un'anziana brahmini che Mi adorava ogni giorno con i sensi controllati e osservava molto fedelmente molti digiuni, specialmente nei giorni speciali in cui Mi onoravano (giorni della Mia apparizione Janmasthami, Rama-navami, Vaman Dwadashi, Nrisimha Chaturdasi, Varaha Dwadashi, Gaura Purnima , ecc.) e Mi servì con piena devozione, priva di qualsiasi motivo personale. Il suo rigoroso digiuno la rese piuttosto debole e magra. Fece carità ai brahmana e alle giovani fanciulle (kanyas), e progettò persino di donare la sua casa in beneficenza Oh migliore dei brahmana, sebbene questa donna dalla mentalità spirituale facesse donazioni caritatevoli a persone degne, la strana caratteristica della sua austerità era che non dava mai cibo ai brahmana o ai deva (semidei). 58gg_
    Cominciai a riflettere su questa curiosa omissione: "Questa brava donna si è purificata digiunando in tutte le occasioni propizie e offrendoMi un rigoroso culto devozionale. certamente è diventato idoneo ad entrare nella Mia dimora personale, che è irraggiungibile per le persone comuni." Così sono sceso su questo pianeta per esaminarla, travestendomi da seguace del Signore Shiva, completo di una ghirlanda di teschi drappeggiata intorno al Mio collo e una pentola per l'elemosina (kumandalu) nella Mia mano. 
    Quando mi avvicinai a lei, mi disse: "O persona rispettosa, dimmi sinceramente perché sei venuto davanti a me".
    Ho risposto: "Oh bella, sono venuta a prendere da te un'elemosina sacra" dopo di che ha gettato con rabbia un denso pezzo di fango nella mia pentola per l'elemosina!
   Oh Narada Muni Mi sono semplicemente voltato e sono tornato alla Mia dimora personale, stupito dalla peculiare miscela di grande magnanimità e avarizia di questo bel brahmani._cc781905-5cde-3194 -bb3b-136bad5cf58d_
    Finalmente questa austera Signora raggiunse il mondo spirituale nel suo stesso corpo, tanto era grande il suo impegno nel digiuno e nella carità. E poiché mi aveva davvero offerto un pezzo di fango, ho trasformato quel fango in una bella casa. Tuttavia, Oh Naradaji, questa particolare casa era proprio come quel fango completamente priva di qualsiasi grano commestibile, così come di qualsiasi mobile o ornamento, e quando vi entrò trovò solo una struttura vuota. Si avvicinò quindi a Me e disse con grande rabbia: "Ho digiunato ripetutamente in così tante occasioni propizie, rendendo il mio corpo debole e magro. Ti ho adorato e Ti ho pregato in tanti modi diversi perché Tu sei veramente il maestro e il protettore di tutti gli universi. Eppure nonostante tutto questo non c'è cibo o ricchezza da vedere nella mia nuova casa, Oh Janardana, per favore dimmi. Perché è questo?" 
    Ho risposto: "Per favore, torna a casa tua. Qualche tempo dopo le mogli dei deva (semidei) ti faranno visita per curiosità per vedere il nuovo arrivato , ma non aprire la tua porta finché non ti avranno descritto le glorie e l'importanza di Sat-tila Ekadashi." 
    Sentendo questo, tornò a casa sua. Alla fine le mogli dei deva arrivarono e all'unisono dissero: "Oh bella, siamo venuti per avere il tuo darshan. Oh buona fortuna, per favore apri la porta della tua casa e facci vedere."_cc781905-5cde-3194-bb3b -136bad5cf58d_
    Rispose la signora: "O carissimi, se volete che vi apra questa porta, dovrete descrivermi il merito che si ottiene osservando il digiuno sacro di Sat-tila Ekadashi." Ma a questa richiesta, nemmeno una delle mogli ha risposto. Più tardi, tuttavia, tornarono a casa e una delle mogli spiegò gentilmente la natura sublime di questo sacro Ekadashi. E quando la signora alla fine aprì la sua porta, videro che non era né una semidea, né una Gandharvi, né una demone, e nemmeno una Naga-patni. Era semplicemente una normale signora umana. 
    Da quel momento in poi la signora osservò Sat-tila Ekadashi, che premia ogni godimento materiale e liberazione allo stesso tempo, come le è stato descritto. E finalmente ha ricevuto i bei mobili e le granaglie che si aspettava per la sua casa. Inoltre, il suo corpo materiale un tempo ordinario è stato trasformato in una bellissima forma spirituale fatta di sac-cid-ananda (eternità, conoscenza e beatitudine), con una bella carnagione. Quindi, per la misericordia e la grazia di Sat-tila Ekadashi, sia la signora che la sua nuova casa nel mondo spirituale erano finalmente splendenti e splendenti di oro, argento, gioielli e diamanti. 
    Oh Naradaji, una persona non dovrebbe osservare Ekadashi con ostentazione per avidità, con la speranza di ottenere ricchezza in modo disonesto. Disinteressatamente, dovrebbe semplicemente donare semi di sesamo, vestiti e cibo secondo le sue capacità, poiché così facendo otterrà una buona salute e un'elevata coscienza spirituale, nascita dopo nascita. Alla fine, gli sarà data la liberazione dai legami di questo mondo (liberazione) e l'ammissione nella dimora suprema del Signore sarà di suo gradimento. Questa è la mia opinione, Oh migliore dei semidei deva-rishi. 
    "Oh Dalbhya Muni", concluse Pulastya Rishi, "colui che osserva correttamente questo meraviglioso Sat-tila Ekadashi con grande fede diventa libero da ogni tipo di povertà - spirituale, mentale, fisico, sociale e intellettuale - così come tutti i tipi di sfortuna e cattivi presagi (sakuna).In effetti, seguire questo digiuno di Ekadashi donando, sacrificando o mangiando semi di sesamo libera uno da tutti i peccati passati, senza un dubbio. Non c'è bisogno di chiedersi come ciò avvenga. L'anima rara che esegue adeguatamente questi atti di carità nel giusto stato d'animo devozionale, seguendo le ingiunzioni vediche, diventerà completamente libera da tutte le reazioni peccaminose e tornerà a Dio, tornerà a casa al mondo spirituale mondo."
    Così termina la narrazione delle glorie di Magh-krishna Ekadashi, o Sat-tila Ekadashi, dal sacro Bhavishya-uttara Purana di Shrila Krishna Dwaipayana Vyasa.

English

SHAT TILA   EKADASHI

bottom of page