top of page

UTTHANA  EKADASHI

भगवान श्रीकृष्ण ने कहा : हे अर्जुन ! मैं तुम्हें मुक्ति देनेवाली कार्तिक मास के शुक्लपक्ष की 'प्रबोधिनी एकादशी' के सम्बन्ध में नारद औरद ब्रहाम म के बीच हुए व वारलाप को सुन सुन हूँ हूँ एक बार नारादजी ने ब्रह्माजी से पूछा : 'हे पिता! 'प्रबोधिनी एकादशी' के व्रत का क्या फल होता है, आप कृपा करके मुझे यह विस विस्तारपूर्वक बतायें। '
 
ब्रह्माजी बोले : हे पुत्र ! जिस वस्तु का त्रिलोक में मिलना दुष्कर है, वह वस्तु भी कार्तिक मास के शुक्लपक्ष की 'प्रबोधिनी एकादशी' के व्रत से मिल ज जाती है है है है है इस व्रत के प्रभाव से पूर्व जन्म के किये अनेक बु बुरे कर्म क्षणभर में नष्ट हो जाते है है हे पुत्र ! जो मनुष्य श्रद्धापूर्वक इस दिन थोड़ा भी पुण all'avore उनके पितृ विष्णुलोक में जाते हैं । ब्रह्महत्या आदि महान पाप भी 'प्रबोधिनी एकादशी' के दिन रात्रि को जागरण करने से नष्ट हो जाते हैं हैं
 
हे नारद ! मनुष्य को भगवान की प्रसन्नता के क कारrnoतिक मास की इस एकादशी का व्रत अवश्य करना चाहिए। जो मनुष्य इस एकादशी व all'avore
 
इस एकादशी के दिन जो मनुष्य भगवान की प्राप्ति के लिए दान, तप, होम, यज्ञ (भगवान्नामजप भी परम यज्ञ है।  'यज्ञानां जपयज्ञोऽस्मि' । यज्ञों में जपयज्ञ मेरा ही स्वरुप है।' - श्रीमद्भगवदगीता ).
 
इसलिए हे नारद ! तुमको भी विधिपूर्वक विष्णु भगवान की पूजा करन। चा कुमको इस एकादशी के दिन मनुष्य को ब all'avore रात eventuali
 
'प्रबोधिनी एकादशी' के दिन पुष्प, अगर, धूप आदि से भगवान की आराधना करनी चाहिए, भगवान को अर्ध्य देनाहिए च।।।। चrigo इसका फल तीर्थ और दान आदि से करोड़ गुना अधिक होतई
 
जो गुलाब के पुष्प से, बकुल और अशोक के से, सफेद और लाल कनेर के फूलों, दूर्वादल से, शमीपत्र से, चम्पकपुष ज से से भगवान विषाणु की की कीriguto इस प्रका रात्रि में भगवान की पूजा करके प all'avore a
 
जो मनुष्य चातुर्मास्य व all'avore जो मनुष्य 'प्रबोधिनी एकादशी' के विधिपू विधिपूर्वक व्रत करते हैं, उन्हें अनन्त सुख मिलता है और अंत स्वर्ग को जाते हैं हैं हैं हैं हैं हैं हैं हैं हैं हैं हैं हैं हैं हैं हैं हैं हैं ज ज ज ज ज ज ज ज ज ज ज ज ज ज जiato



Ha quattro nomi: Haribodhini - Prabodhini - Devotthani - Utthana Ekadashi ed è il secondo Ekadashi (Kartik Shukla, quindicina di luce) nel mese di Kartik.
    Il Signore Brahma disse a Narada Muni: "Caro figlio, o migliore dei saggi, ti narrerò le glorie di Haribodhini Ekadashi, che sradica ogni tipo di pecca e concede grandi meriti, e infine liberazione, alle persone sagge che si arrendono al Signore Supremo.
    O migliore dei brahmana, i meriti acquisiti facendo il bagno nel Gange rimangono significativi solo finché Haribodhini Ekadashi non viene. Questo Ekadashi, che cade durante la quindicina leggera del mese di Kartika, è molto più purificante di un bagno nell'oceano, in un luogo di pellegrinaggio o in un lago. Questo sacro Ekadashi è più potente nell'annullare il peccato di mille sacrifici Asvamedha e cento sacrifici Rajasuya."
   Narada Muni domandò: "O padre, per favore descrivi i meriti relativi del digiunare completamente durante Ekadashi, cenare (senza cereali o fagioli) o mangiare una volta a mezzogiorno (senza cereali o fagioli)." Lord Brahma rispose: "Se una persona mangia una volta a mezzogiorno a Ekadashi, i peccati della sua nascita precedente vengono cancellati, se mangia la cena, i peccati acquisiti durante le sue due nascite precedenti vengono rimossi, e se digiuna completamente, i peccati accumulati durante le sue sette nascite precedenti sono sradicate.O figlio, tutto ciò che è raggiunto solo raramente all'interno dei tre mondi è ottenuto da colui che osserva rigorosamente Haribodhini Ekadashi.Una persona i cui peccati eguagliano il Monte Sumeru in volume li vede tutti ridotti a nulla se semplicemente digiuna su Papaharini Ekadashi (un altro nome per Haribodhini Ekadashi).I peccati che una persona ha accumulato in mille nascite precedenti vengono ridotti in cenere se non solo digiuna ma rimane anche sveglio per tutta la notte di Ekadashi, proprio come una montagna di cotone può essere ridotta in cenere se uno vi accende un piccolo fuoco.
   O Narada, una persona che osserva rigorosamente questo digiuno raggiunge i risultati che ho menzionato. Anche se si fa una piccola quantità di attività pia in questo giorno, seguendo le regole e i regolamenti, si guadagnerà merito al Monte Sumeru in volume; tuttavia una persona che non segue le regole e i regolamenti dati nelle Scritture può svolgere un'attività pia pari al volume del Monte Sumeru, ma non guadagnerà nemmeno una piccola quantità di merito. Chi non canta il Gayatri mantra tre volte al giorno, chi trascura i giorni di digiuno, chi non crede in Dio, chi critica le Scritture vediche, chi pensa che i Veda portino solo rovina a chi segue le loro ingiunzioni, chi gode della moglie di un altro, chi è completamente stolto e malvagio, chi non apprezza alcun servizio che gli è stato reso, o chi imbroglia gli altri - una persona così peccaminosa non potrà mai svolgere alcuna attività religiosa in modo efficace. Che sia un brahmana o uno shudra, chiunque cerchi di godere della moglie di un altro uomo, in particolare la moglie di una persona nata due volte, si dice che non sia migliore di un mangiatore di cani. O migliore dei saggi, ogni brahmana che gode del sesso con una vedova o una donna brahmana sposata con un altro uomo porta rovina a se stesso e alla sua famiglia. Qualsiasi brahmana a cui piaccia il sesso illecito non avrà figli nella sua prossima vita, e qualsiasi merito passato possa aver guadagnato è rovinato. Infatti, se una tale persona mostra arroganza verso un brahmana nato due volte o un maestro spirituale, perde immediatamente tutto il suo progresso spirituale, così come la sua ricchezza e i suoi figli.
    Questi tre tipi di uomini rovinano i loro meriti acquisiti: colui il cui carattere è immorale, colui che fa sesso con la moglie di un mangiatore di cani e colui che apprezza l'associazione dei furfanti. Chiunque si associ a persone peccaminose e visiti le loro case senza uno scopo spirituale andrà direttamente alla dimora di Lord Yamaraj, il sovrintendente della morte. E se qualcuno mangia in una tale casa, il suo merito acquisito viene distrutto, insieme alla sua fama, durata della vita, figli e felicità. Qualsiasi mascalzone peccatore che insulti una persona santa perde presto la sua religiosità, sviluppo economico e gratificazione dei sensi, e alla fine brucia nel fuoco dell'inferno. Chi ama offendere i santi, o chi non interrompe chi insulta i santi, non è considerato migliore di un asino. Un uomo così malvagio vede la sua dinastia distrutta davanti ai suoi stessi occhi.
    Una persona il cui carattere è impuro, che è un furfante o un imbroglione, o che critica sempre gli altri non raggiunge una destinazione più elevata dopo la morte, anche se fa generosamente la carità o compie altre azioni pie. Quindi bisogna astenersi dal compiere atti infausti e compiere solo quelli pii, con i quali si acquisiranno meriti ed eviteranno la sofferenza. Tuttavia, i peccati di chi, dopo la dovuta considerazione, decide di digiunare di Haribodhini Ekadashi vengono cancellati da cento vite precedenti, e chi digiuna e rimane sveglio durante la notte in questo Ekadashi ottiene meriti illimitati e dopo la morte va alla dimora suprema del Signore Vishnu , e poi anche migliaia di suoi antenati, parenti e discendenti raggiungono quella dimora. Anche se i propri antenati sono stati implicati in molti peccati e stanno soffrendo all'inferno, ottengono comunque corpi spirituali splendidamente decorati e vanno felicemente alla dimora di Vishnu.
   O Narada, anche uno che ha commesso l'atroce peccato di uccidere un brahmana viene liberato da tutte le macchie sul suo carattere accelerando su Haribodhini Ekadashi e rimanendo sveglio quella notte . Il merito che non può essere conquistato facendo il bagno in tutti i luoghi di pellegrinaggio, compiendo un sacrificio di cavalli o donando mucche, oro o terra fertile in beneficenza, può essere facilmente ottenuto digiunando in questo giorno santo e rimanendo svegli tutta la notte. Chiunque osservi Haribodhini Ekadashi è celebrato come altamente qualificato e rende famosa la sua dinastia. Come la morte è certa, così è certa anche la perdita della propria ricchezza. Sapendo questo, o migliore dei saggi, si dovrebbe osservare un digiuno in questo giorno così caro ad Hari - Shri Haribodhini Ekadashi. Tutti i luoghi di pellegrinaggio nei tre mondi contemporaneamente vengono a risiedere nella casa di una persona che digiuna in questo Ekadashi. Pertanto, per compiacere il Signore, che tiene in mano un disco, si dovrebbe rinunciare a tutti gli impegni, arrendersi e osservare velocemente questo Ekadashi. Chi digiuna in questo giorno di Haribodhini è riconosciuto come un uomo saggio, un vero yogi, un asceta e uno i cui sensi sono veramente sotto controllo. Solo lui gode adeguatamente di questo mondo e certamente otterrà la liberazione. Questo Ekadashi è molto caro a Lord Vishnu, e quindi è l'essenza stessa della religiosità. Anche una sola osservanza conferisce la più alta ricompensa in tutti e tre i mondi.
    O Naradaji, chiunque digiuni in questo Ekadashi sicuramente non entrerà più in un grembo materno, e quindi i fedeli devoti della Divinità Suprema rinunciano a tutte le varietà di religione e si arrendono semplicemente al digiuno in questo Ekadashi. Per quella grande anima che onora questo Ekadashi digiunando e rimanendo sveglio tutta la notte, il Signore Supremo, Shri Govinda, pone fine personalmente alle reazioni peccaminose che quell'anima ha acquisito con le azioni della sua mente, del suo corpo e delle sue parole. "O figlio, per chiunque si bagni in un luogo di pellegrinaggio, fa la carità, canta i santi nomi del Signore Supremo, si sottopone alle austerità e compie sacrifici per Dio su Haribodhini Ekadashi, il merito così guadagnato diventa tutto imperituro. Un devoto che adora Lord Madhava in questo giorno con accessori di prima classe diventa libero dai grandi peccati di cento vite.Una persona che osserva questo digiuno e adora il Signore Vishnu correttamente è liberata da un grande pericolo.
    Questo digiuno di Ekadashi piace così tanto al Signore Janardana che riporta la persona che lo osserva alla Sua dimora, e mentre vi si reca il devoto illumina le dieci direzioni universali. Chiunque desideri la bellezza e la felicità dovrebbe cercare di onorare Haribodhini Ekadashi, specialmente se cade su Dvadashi. sono annullati dal Signore Supremo Govinda se si digiuna su Haribodhini Ekadashi con devozione. Haribodhini Ekadashi è il miglior Ekadashi. Nulla è irraggiungibile o raro in questo mondo per chi digiuna in questo giorno, perché dà cereali, grande ricchezza e alto merito, così come lo sradicamento di ogni peccato, il terribile ostacolo alla liberazione. Il digiuno in questo Ekadashi è mille volte meglio che fare la carità nel giorno dell'eclissi solare o lunare. Ancora una volta ti dico, o Naradaji, qualunque merito sia guadagnato da chi si bagna in un luogo di pellegrinaggio, compie sacrifici e studi i Veda è solo un milionesimo del merito guadagnato dalla persona che digiuna solo uno su Haribodhini Ekadashi. Qualunque merito uno abbia acquisito nella sua vita da alcune attività pie diventa completamente infruttuoso se non osserva il digiuno di Ekadashi e adora il Signore Vishnu nel mese di Kartika. Perciò dovreste sempre adorare il Signore Supremo, Janardana, e renderGli servizio. Così raggiungerai la meta desiderata, la più alta perfezione.
    Su Haribodhini Ekadashi, un devoto del Signore non dovrebbe mangiare nella casa di un altro o mangiare cibo cucinato da un non devoto. Se lo fa, ottiene solo il merito del digiuno in un giorno di luna piena. La discussione filosofica delle Scritture nel mese di Kartika fa piacere a Shri Vishnu più che se si donassero elefanti e cavalli in beneficenza o si compisse un costoso sacrificio. Chiunque canti o ascolti descrizioni delle qualità e dei passatempi del Signore Vishnu, anche solo per metà o anche per un quarto di un verso, ottiene il meraviglioso merito derivante dal regalare cento mucche a un brahmana.
   O Narada, durante il mese di Kartika si dovrebbe rinunciare a tutti i tipi di doveri ordinari e dedicare il proprio tempo e le proprie energie, specialmente durante il digiuno, alla discussione dei passatempi trascendentali del Signore Supremo. Tale glorificazione di Shri Hari nel giorno così caro al Signore, Ekadashi, libera cento generazioni precedenti. Colui che trascorre il suo tempo godendo di tali discussioni, specialmente nel mese di Kartika, raggiunge i risultati di compiere diecimila sacrifici del fuoco e riduce in cenere tutti i suoi peccati. "Colui che ascolta le meravigliose narrazioni riguardanti Lord Vishnu, in particolare durante il mese di Kartika, guadagna automaticamente lo stesso merito di quello conferito a qualcuno che dona cento mucche in beneficenza. O grande saggio, una persona che canta le glorie di Lord Hari su Ekadashi raggiunge il merito guadagnato donando sette isole."
   Narada Muni chiese al suo glorioso padre: "O sire universale, io il migliore di tutti i semidei, per favore dimmi come osservare questo sacro Ekadashi. Che tipo di merito conferisce ai fedeli?"
    Il Signore Brahma rispose: "O figlio, una persona che vuole osservare questo Ekadashi dovrebbe alzarsi presto la mattina di Ekadashi, durante l'ora del brahma-muhurta (un'ora e mezzo prima dell'alba fino a cinquanta minuti prima dell'alba). Dovrebbe quindi lavarsi i denti e fare il bagno in un lago, fiume, stagno o pozzo, oppure a casa sua, a seconda della situazione. Dopo aver adorato il Signore Shri Keshava, dovrebbe ascoltare con attenzione alle sacre descrizioni del Signore. Dovrebbe pregare il Signore così: "O Signore Keshava, digiunerò in questo giorno, che Ti è così caro, e domani onorerò il Tuo sacro prasadam. O Signore dagli occhi di loto, o infallibile, Tu sei il mio unico rifugio. Gentilmente proteggimi." Dopo aver pronunciato questa solenne preghiera davanti al Signore con grande amore e devozione, si dovrebbe digiunare allegramente. O Narada, chiunque rimanga sveglio tutta la notte in questo Ekadashi, cantando bellissime canzoni che glorificano il Signore, danzando in estasi, suonando deliziosi strumenti strumentali musica per il Suo piacere trascendentale e recitando i passatempi del Signore Krishna come registrazioni nella letteratura vedica autentica - una persona del genere risiederà sicuramente ben oltre i tre mondi, nell'eterno regno spirituale di Dio.
    Su Haribodhini Ekadashi si dovrebbe adorare Shri Krishna con canfora, frutti e fiori aromatici, specialmente il fiore giallo dell'agaru. Non bisogna assorbire se stessi nel fare soldi in questo giorno importante. In altre parole, l'avidità dovrebbe essere scambiata con la carità. Questo è il processo per trasformare la perdita in merito illimitato. Bisogna offrire molti tipi di frutti al Signore e lavarlo con l'acqua di una conchiglia. Ognuna di queste pratiche devozionali, quando eseguita su Haribodhini Ekadashi, è dieci milioni di volte più benefica che fare il bagno in tutti i luoghi di pellegrinaggio e dare ogni forma di carità. Anche Lord Indra unisce il suo palmo e offre i suoi omaggi a un devoto che adora Lord Janardana con fiori di agastya di prima classe di questo giorno. Il supremo Lord Hari è molto contento quando viene decorato con bei fiori di agastya. O Narada, do la liberazione a chi adora devotamente il Signore Krishna in questo Ekadashi nel mese di Kartika con le foglie dell'albero bel. E per chi adora Lord Janardana con fresche foglie di tulasi e fiori profumati durante questo mese, o figlio, io personalmente riduco in cenere tutti i peccati che ha commesso per mille nascite.
    Uno che semplicemente vede Tulsi Maharani, la tocca, medita su di lei, narra la sua storia, le offre omaggi, la prega per la sua grazia, la pianta, la adora, o innaffia le sue vite nella dimora del Signore Hari per l'eternità. O Narada, colui che serve Tulsi-devi in questi nove modi raggiunge la felicità nel mondo superiore per tante migliaia di yuga quante sono le radici e sottoradici che crescono da una pianta matura di tulasi. Quando una pianta di tulasi completamente cresciuta produce semi, molte piante crescono da quei semi e diffondono i loro rami, ramoscelli e fiori, e anche questi fiori producono numerosi semi. Per tante migliaia di kalpa quanti sono i semi prodotti in questo modo, gli antenati di colui che serve tulasi in questi nove modi vivranno nella dimora del Signore Hari.
    Coloro che adorano il Signore Keshava con i fiori kadamba, che Gli sono molto graditi, ottengono misericordia e non vedono la dimora di Yamaraj, la morte personificata. A che serve adorare qualcun altro se tutti i desideri possono essere soddisfatti compiacendo il Signore Hari? Ad esempio, un devoto che Gli offre bakula, ashoka e fiori patali è liberato dalla miseria e dall'angoscia finché il sole e la luna esistono in questo universo, e alla fine ottiene la liberazione. O migliore dei brahmana, un'offerta di fiori kannera al Signore Jagannatha porta al devoto tanta misericordia quanta ne guadagnava adorando il Signore Keshava per quattro yuga. Chi offre fiori di tulasi (manjaris) a Shri Krishna durante il mese di Kartika riceve più merito di quanto si possa ottenere donando dieci milioni di mucche. Anche un'offerta devozionale di germogli d'erba appena cresciuti porta con sé cento volte il beneficio ottenuto dall'ordinaria adorazione rituale del Signore Supremo.
   Chi adora Vishnu con le foglie dell'albero samika viene liberato dalle grinfie di Yamaraja, il signore della morte. Chi adora Vishnu durante la stagione delle piogge con champaka o fiori di gelsomino non torna mai più sul pianeta terra. Chi adora il Signore con un solo fiore di kumbhi ottiene il dono di donare un pala d'oro (duecento grammi). Se un devoto offre un singolo fiore giallo dell'albero ketaki, o melo di legno, al Signore Vishnu, che cavalca Garuda, è liberato dai peccati di dieci milioni di nascite. Inoltre, colui che offre a Sri Jagannatha fiori e anche cento foglie unte con pasta di legno di sandalo rosso e giallo verrà sicuramente a risiedere a Svetadvipa, ben oltre le coperture di questa creazione materiale.
   O grande dei brahmana, Shri Narada, dopo aver adorato così il Signore Keshava, il donatore di ogni felicità materiale e spirituale, su Haribodhini Ekadashi, uno dovrebbe alzarsi presto il prossimo giorno, fare il bagno in un fiume, cantare il japa dei santi nomi di Krishna e rendere amorevole servizio devozionale al Signore a casa al nido delle proprie capacità. Per rompere il digiuno, il devoto dovrebbe prima offrire del prasadam ai brahmana e solo allora, con il loro permesso, mangiare dei cereali. Successivamente, per compiacere il Signore Supremo, il devoto dovrebbe adorare il suo maestro spirituale, il più puro dei devoti del Signore, e offrirgli cibo sontuoso, bei vestiti, oro e mucche, secondo i mezzi del devoto. Questo farà sicuramente piacere al Signore Supremo, il detentore del disco.
    Successivamente il devoto dovrebbe donare una mucca a un brahmana, e se il devoto ha trascurato alcune regole e regole della vita spirituale, dovrebbe confessarle davanti ai brahmana devoti di il Signore. Quindi il devoto dovrebbe offrire loro del dakshina (denaro). O re, coloro che hanno cenato a Ekadashi dovrebbero nutrire un brahmana il giorno successivo. Questo è molto gradito a Dio, la Persona Suprema.
    O figlio, se un uomo ha digiunato senza chiedere il permesso al suo sacerdote, o se una donna ha digiunato senza chiedere il permesso al marito, doni un toro a un brahmana. Anche il miele e lo yogurt sono doni appropriati per un brahmana. Chi ha digiunato dal burro chiarificato dovrebbe donare il latte, chi ha digiunato dai cereali dovrebbe donare il riso, chi ha dormito per terra dovrebbe donare un letto con una trapunta, chi ha mangiato su un piatto di foglie dovrebbe donare una pentola di burro chiarificato, chi è rimasto in silenzio dovrebbe donare una campana, e chi ha digiunato dal sesamo dovrebbe dare oro in beneficenza e nutrire una coppia di brahmana con cibo sontuoso. Un uomo che vuole prevenire la calvizie dovrebbe donare uno specchio a un brahmana, uno che ha scarpe di seconda mano dovrebbe donare scarpe e uno che ha digiunato dal sale dovrebbe donare dello zucchero a un brahmana. Durante questo mese tutti dovrebbero offrire regolarmente una lampada al ghee a Lord Vishnu oa Shrimati Tulsidevi in un tempio.
   Un digiuno di Ekadashi è completo quando si offre a un brahmana qualificato una pentola d'oro o di rame piena di burro chiarificato e stoppini di burro chiarificato, insieme a otto giare contenenti dell'oro e coperte da panni. Chi non può permettersi questi doni dovrebbe almeno offrire a un brahmana alcune parole dolci. Chi lo fa otterrà sicuramente il pieno beneficio del digiuno in Ekadashi.
    Dopo aver offerto i suoi omaggi e aver chiesto il permesso, il devoto dovrebbe consumare il suo pasto. In questo Ekadashi, Chaturmasya finisce, quindi tutto ciò a cui si è rinunciato durante Chaturmasya dovrebbe ora essere donato ai brahmana. Chi segue questo processo di Chaturmasya riceve meriti illimitati, o re dei re, e va alla dimora del Signore Vasudeva dopo la morte. O re, chiunque osservi il Chaturmasya completo senza interruzione raggiunge la felicità eterna e non riceve un'altra nascita. Ma se qualcuno rompe il digiuno, o diventa cieco o lebbroso.
    Così vi ho narrato il processo completo per osservare Haribodhini Ekadashi. Qualcuno che legge o sente parlare di questo ottiene il merito guadagnato donando mucche a un brahmana qualificato."
    Così finisce la narrazione delle glorie di Karttika-sukla Ekadashi - noto anche come Haribodhini Ekadashi o Devotthaani Ekadashi - dallo Skanda Purana.

Da Hari-Bhakti-Vilas:  
   PRABODHINIM UPOSYA EVA NA GARBHE VISATE NARAH SARVA DHARMAN PARITYAJYA TASMAT KURVITA NARADA (HARI BHAKTI VILASA 16/289 da SKANDA Munai Narāni parlato da SKANDA Muṇāni uno PURANA) chi digiuna su Prabodhini (quando il Signore si alza) Ekadashi, non rientra nel grembo di un'altra madre. Pertanto, una persona dovrebbe abbandonare ogni tipo di occupazione e digiunare in questo particolare giorno di Ekadashi.
   DUGDHABDHIH BHOGI SAYANE BHAGAVAN ANANTO YASMIN DINE SVAPITI CA ATHA VIBHUDHYATE CA TASMINN ANANYA MANASAM UPAVASA BHAJAM KAMAM DADATY ABHIMATAM GARUDANKA SAYI (HARI BHAKTI VILASA 16/293 from PADMA PURANA) Colui che digiuna con un'intelligenza mirata il giorno in cui il Signore Supremo Shri Hari, che dorme su un letto del nemico di Garuda (serpente) va a riposare nell'oceano di latte sul letto di Ananta Sesa e anche il giorno in cui ottiene alzato, soddisfa tutti i suoi desideri.
   BHAKTIPRADA HAREH SATU NAMNA KSATA PRAVODHINI YASA VISNOH PARA MURTIR AVYAKTA ANEKA RUPINI SA KSIPTA MANUSE LOKE DVADADI MUNI PUNGAVA (HARI BHAKTI VILASA 16/301 from VARAHA PURANA conversation between Yamaraja e Narada Muni) Questo Prabodhini Ekadashi è famoso per premiare la devozione al Signore Shri Hari. Oh migliore dei saggi (Narada Muni), la personalità di Ekadashi è presente su questo pianeta terreno in una forma non manifestata di Lord Hari. Shrila Sanatana Gosvami osserva nel suo Digdarsini-tika che colui che osserva esattamente il digiuno di Ekadashi osservando questo, adora direttamente il Signore Shri Hari. Questo è il significato di questo versetto. Pertanto, si dice che Ekadashi sia uguale al Signore Shri Hari stesso.
   CATUR DHA GRAHYA VAI CIRNAM CATUR MASYA VRATAM NARAH KARTIKE SUKLAPAKSE TU DVADASYAM TAT SAMACARET (HARI BHAKTI veloce VILASA quattro modi diversi dovrebbero terminare il suo digiuno nel giorno di Dvadashi nella quindicina leggera del mese di Karttika. (Ovviamente in ISKCON facciamo Caturmasya e Kartika-vrata da Purnima a Purnima.)
   EKADASYAM PARER DATTAM DIPAM PRAJVALYA MUSIKA MANUSYAM DURLABHAM PRAPYA PARAM GATIM AVAPA SA (HARI BHAKTI burnti VILASA 16/129 topo) SKANDA una volta aveva ratto (femalet) una lampada al ghee che è stata offerta da qualcun altro il giorno di Ekadashi. In tal modo, ha raggiunto una forma umana raramente realizzabile e alla fine ha raggiunto la destinazione più alta.
    Shrila Sanatana Gosvami scrive nel suo Digdarsini-tika, "In questo verso si scopre che è possibile ottenere i risultati offrendo direttamente una lampada a Ekadashi. Questa storia del topo è molto famosa nel Padma Purana, Kartika Mahatmya (In un tempio di Sri Visnu, viveva un topo che mangiava il burro chiarificato dalle lampade spente che gli erano state offerte da altri. Un giorno quando aveva fame di mangiare il burro chiarificato, ha provato a mangiare il burro chiarificato da una lampada che non era ancora spenta. saltando davanti alla forma della Divinità del Signore e quindi morì a causa di un incendio.
    Ma Lord Shri Visnu accettò il salto di quel topo con uno stoppino di ghee acceso in bocca come Suo aratik. Alla fine le diede la liberazione, la meta più alta.)
   Glorie del rimanere svegli nella notte di Prabodhini Ekadashi: (Padma Purana, Kartika Mahatmya). I peccati accumulati in migliaia di nascite precedenti bruciano come una massa di cotone per chi rimane sveglio durante Prabodhani-Ekadashi.
    Anche se colpevole dei peccati più atroci, come l'uccisione di un brahmana, o saggio una persona si scrolla di dosso i suoi peccati rimanendo sveglio nell'onore di Visnu per tutto Prabodhani-Ekadashi . Tutti i suoi peccati mentali, vocali e fisici saranno mondati da Shri Govinda. (388-390) Risultati difficili da ottenere anche con grandi yajna, come Asvamedha, si accumulano senza sforzo per coloro che rimangono svegli durante la Prabodhani-ekadasi. (391)
Il Signore dovrebbe essere portato fuori in un grande festival del Ratha-yatra in questo giorno dopo averlo svegliato dal Suo sonno per i quattro mesi di Caturmasya, cioè da Sayani Ekadashi, quando il Signore si era riposato sull'Oceano di Latte. Questa festa è stata dettagliatamente descritta nel Padma Purana.

English

UTTHANA  EKADASHI

bottom of page